Stabilizzazione Cervicale Percutanea Posteriore (DTrax)

Tra le tecniche mini-invasive di cui disponiamo, il sistema DTrax rappresenta una procedura innovativa di decompressione e stabilizzazione cervicale.

Possono beneficiare di questa tecnica i soggetti affetti da dolore cervicale eventualmente estendentesi alle braccia o già sottoposti a precedenti interventi con fallimento del processo di fusione.

La procedura viene eseguita in anestesia generale ed ha una durata di circa 30 minuti: attraverso un accesso percutaneo di circa 1 cm e sotto controllo radioscopico, il sistema di impianto in titanio viene posizionato tra le faccette articolari, strutture ossee che formano il canale di coniugazione, da cui fuoriescono i nervi, ottenendo in tal modo la loro decompressione.

I pazienti che vengono sottoposti a questo trattamento godono di un immediato beneficio clinico e si possono alzare a poche ore dall'intervento, senza compromissione dei movimenti  del tratto cervicale e con un ottimo risultato cosmetico.