Dott. Maurizio Berardino

Anestesista

Sono entrato per la prima volta in una sala operatoria al IV anno del mio corso di Laurea in medicina, nel 1982, ed ho capito subito quale lato della sala operatoria mi interessasse di più: quello in cui ci si impegnava a mantenere il paziente “normale” durante l’intervento chirurgico.

L’anestesia è per me infatti l’applicazione clinica della parte degli studi medici che mi hanno appassionato di più: la Fisiologia Umana (lo studio del comportamento normale del nostro corpo e quindi di quello che dobbiamo fare per mantenerlo tale anche quando le cose non vanno tanto bene).

Ho completato il corso di Laurea e la Scuola di specializzazione in Anestesia e Rianimazione presso l’Università di Torino e, nel 1987 (a 27 anni), dopo aver svolto il Servizio Militare come Ufficiale Medico di Complemento, sono stato assunto come anestesista presso il Centro Traumatologico Ortopedico di Torino. Qui, dopo poco, sono stato destinato ad approfondire gli aspetti di Anestesia e Rianimazione in Neurotraumatologia e Neurochirurgia.

Ho iniziato a collaborare con Gruppi di Studio Italiani ed Europei su tali temi. Oltre al lavoro in sala operatoria, terapia intensiva e Pronto Soccorso Traumatologico, ho partecipato a programmi di estensione delle linee guida Nazionali sul Trauma Cranico e a programmi di prevenzione su questa “epidemia” evitabile, portandomi in contatto, fuori dall’ambiente ospedaliero, con il mondo della Scuola e dello Sport.

All’età di 39 anni sono stato scelto per dirigere il servizio di Anestesia e Rianimazione del Dipartimento di Neuroscienze dell’allora Ospedale San Giovanni Battista di Torino. Qui oltre ad imparare a fare il Primario, ho continuato la mia attività a fianco dei colleghi in sala operatoria e terapia intensiva, con i Neurochirurghi, i Neurologi ed i Neuroradiologi dell’Università di Torino. Qui ho conosciuto il professor Franco Benech e dal lavoro quotidiano è gemmata anche la collaborazione in ambito libero professionale.

Nel 2010 sono stato richiamato al CTO per coordinare oltre che l’anestesia per la Neurochirurgia anche quella per le altre specialità (Ortopedia e Chirurgia Plastica), le attività del Pronto Soccorso per la Traumatologia e la Terapia intensiva, per i pazienti Neurochirurgici e vittima di traumi e ustioni. Ho continuato a non fare solo il “Primario da scrivania”, pensando che solo lavorando insieme ai colleghi e agli infermieri si possa mantenere il contatto con le necessità organizzative che poi un Direttore deve saper programmare, difendere, controllare.

È sempre stato cruciale per me mantenere una parte di tempo dedicato allo studio, al chiedersi se quello che si fa si possa fare meglio e al mantenere sempre attivi degli indicatori di efficacia ed efficienza del lavoro che si fa. Questo mi impegna come tutor dei medici della Scuola di Specializzazione di Anestesia e Rianimazione dell’Università di Torino.

Il piccolo spazio che ho lasciato alla mia attività di libera professione lo ho riservato al mio compito di anestesista dell’equipe neurochirurgica del Prof. Franco Benech, dei dottori Carlo Alberto Benech e Rosa Perez. Recentemente collaboro anche con l’equipe del Professor Alessandro Massè nella Chirurgia protesica di anca.

Sedi

Di seguito le sedi in cui sono disponibile per le visite e quelle in cui effettuo gli interventi chirurgici.
Per informazioni e prenotazioni: +39 3755412258Per informazioni e prenotazioni: +39 3407896794

Interventi chiriurgici